Concorrenza del gruppo zywiec

L'aborto è ancora un argomento ininterrotto di tabù. Nonostante questo, di tanto in tanto i media si occupano di questo argomento vincolante, mostrando un'intervista con un fedele oppositore dell'aborto o proprio l'opposto. Naturalmente, sopprimere il problema non supporterà la sua soluzione, ma dall'altra parte il suo soffiare non lo è. E il fatto che il problema esista è fuori dubbio. Secondo la legge e ancora secondo i valori buoni e religiosi, l'aborto o la cessazione della gravidanza, è illegale. C'è, quindi, l'interruzione di un figlio non nato, ma già iniziato, che è soggetto ad una protezione assoluta e inalienabile. Esistono tuttavia delle eccezioni legali che consentono alla madre del bambino di interrompere la gravidanza. Tali elementi includono una stretta minaccia alla salute o alla maternità, la vita di un altro bambino e la scoperta di difetti gravi e incurabili del bambino. Tuttavia, ci sono situazioni in cui la futura madre non dovrebbe essere un bambino: tutto in occasione di cattive condizioni materiali o di età molto giovane. In questa forma, ovviamente, è impossibile rimuovere una gravidanza nei circoli polacchi e ecclesiastici. Una futura mamma è o un aborto illegale, un aborto o la nascita di un bambino, e quindi essere data per l'adozione.

Certo, non saremo qui da nessuna parte, proibendo o sostenendo l'aborto, giustificando. Non consideriamo l'intenzione di nascondere il fatto che, in caso di gravidanza, non dovrei essere negligente nei confronti delle donne. Oppure non sei una creatura che soffia vento. Tuttavia, ci sono diverse forme nell'appartamento e le donne anche il loro approccio a certe cose è estremamente individuale. E, anche astrazione da adolescenti disattenti le cui principali esperienze sessuali hanno cessato di essere incinta, ma si arrendono. Succede che le donne potenti che hanno un lavoro che non possono e non vogliono riconciliare con l'attività sono definite come aborti. Certo, la legge polacca li impedisce, devono chiedere consiglio agli ospedali tedeschi, slovacchi e austriaci.

Non c'è dubbio che in alcuni casi di gravidanza indesiderata, tutto potrebbe essere diretto alla rapida affermazione "avrebbe dovuto pensare". Inoltre, se il successo del capriccio dovesse essere effettivamente proibito, è nel periodo legalmente consentito che il governo polacco dovrebbe consentire alla donna di interrompere la sua gravidanza. Tuttavia, quando è noto dal contenuto, anche se le condizioni legali sono soddisfatte, i medici si rifiutano di eseguire la procedura, esponendo il paziente e l'altro bambino al rischio appropriato di perdita di attività e di salute. E questo è un atto inaccettabile.