Zona pericolosa a danzica

La direttiva ATEX (Atmosphères Explosibles, chiamata anche direttiva 94/9 / CE, è una normativa dell'Unione Europea che definisce i requisiti essenziali dei prodotti destinati all'uso in aree potenzialmente esplosive. Vi è una grande maggioranza di macchinari e attrezzature utilizzati nelle miniere di carbone per i rischi di esplosione di polvere di metano e carbone, e la direttiva ATEX si applica agli strumenti e ai sistemi di protezione progettati per essere utilizzati in aree esposte al pericolo di esplosione. Anche le ultime norme di sicurezza in uno dei paesi dell'Unione europea erano diverse, il che aveva una grande difficoltà nella libertà di scambio di merci tra paesi membri.Da quella precoce stabilito direttiva ATEX unificante, che ha codificato la legislazione esistente e di gran lunga il più facile circolazione delle merci all'interno del gruppo europeo. In attuazione delle disposizioni dell'articolo 100 del Trattato di Roma, il punto più importante della direttiva ATEX è quello di garantire la libera circolazione delle merci per un alto grado di protezione contro le esplosioni. Per quanto riguarda i dispositivi inseriti nel libro nelle zone a rischio di esplosione, il Parlamento Europeo e il Consiglio dell'Unione Europea hanno emesso, il 23 marzo 1994, la Direttiva ATEX 94/9 / CE, entrata in vigore il 1 ° luglio 2003. L'Assemblea ha anche direttiva 1999/92 / CE ATEX137 (noto anche come utenti ATEX del 16 dicembre 1999, che cambia con le preoccupazioni minime di sicurezza le cose in luoghi in cui v'è un rischio di atmosfere esplosive. Direttiva ATEX 94/9 / CE è entrata in vigore il 1 ° luglio 2003 e ha sostituito la precedente direttiva vecchio approccio 76/117 / CEE e 79/196 / CEE.

Marchio CE (fr Conformité Européennenumero di identificazione dell'ente di certificazioneSimbolo di esecuzionegruppo di esplosionecategoria del dispositivotipo di protezione antideflagrantesottogruppo esplosivoclasse di temperatura

Raccomandiamo l'allenamento Atex